Le Notizie, Notizie da Usr

Legge regionale su mobbing e disagio lavorativo

Il 26 settembre scorso il Consiglio regionale della Campania ha approvato con 36 voti, all’unanimità dei presenti, la legge sul mobbing e il disagio lavorativo, che parte con una dotazione finanziaria di 200mila euro.
La Campania diventa una delle poche Regioni d’Italia a dotarsi di una strumentazione legislativa per contrastare i fenomeni del disagio lavorativo, della cattiva condizione di lavoro dei nostri lavoratori.
I punti qualificanti della Legge sono i seguenti:

  • l’istituzione, presso la Giunta regionale, dell’Osservatorio regionale sul mobbing e il disagio lavorativo che si occupa di monitoraggio, raccolta, elaborazione e analisi dei dati delle strutture. L’Osservatorio supporta le strutture amministrative regionali competenti in materia di sanità, lavoro e politiche sociali; la struttura amministrativa regionale competente in maniera di sanità per sviluppare programmi di formazione per tutti gli operatori sanitari a definire protocolli per la prevenzione;
  • il rafforzamento del centro di riferimento regionale presso l’Asl Napoli1;
  • la creazione di almeno altri due centri clinici per allargare la rete del supporto;
  • l’apertura di sportelli territoriali di ascolto del disagio.

La Cisl Campania valuta positivamente l’approvazione della legge sul mobbing e disagio lavorativo che introduce una migliore risposta per la cura del disagio psichico lavoro-correlato da parte dei centri clinici in Campania, oltre quello del Centro di Riferimento regionale di via della Croce Rossa della ASL Napoli 1.
La diffusione di sportelli di ascolto nel territorio, adeguatamente formati, favorisce  inoltre, una rete capillare nel nostro territorio di analisi di un bisogno, quello della salute psicologica negli ambienti di lavoro, così profondamente sentita tra i lavoratori.
Una condizione di disagio diffuso che ha spinto la Cisl della Campania con il contributo della FP Campania e della Federazione Cisl Medici regionale, all’inaugurazione di uno sportello per il disagio lavorativo lo scorso 12 luglio  e alla sottoscrizione di un protocollo di intesa dedicato ad accogliere le richieste di aiuto in tale senso.

Previous ArticleNext Article

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi