Cisl Campania, Le Notizie, Notizie dai Territori

Napoli: Cgil, Cisl e Uil, sentenza Corte dei Conti preoccupa

Timori per effetti che potrà avere su cittadini e lavoratori

(ANSA) – NAPOLI, 9 MAR – “Grande preoccupazione” per gli effetti che potrà avere sui cittadini e sui lavoratori napoletani la sentenza delle sezioni riunite della Corte dei Conti è stata espressa ieri, in tarda serata, dai segretari generali di Cgil Cisl Uil di Napoli, Walter Schiavella, Gianpiero Tipaldi e Giovanni Sgambati, al termine dell’incontro  a palazzo San Giacomo tra l’assessore Panini e il sindacato, chiesto dopo la presentazione della piattaforma unitaria in particolare sulle questioni relative al bilancio. “Oltre la valutazione di merito delle motivazioni che sarà determinante per misurare le ricadute che tale decisione potrà produrre – sottolineano Schiavella, Tipaldi e Sgambati – si evidenziano fin d’ora alcune questioni che saranno dirimenti per il futuro. In primo luogo non è accettabile una gestione di questa emergenza da parte dell’amministrazione comunale che eluda le sue responsabilità in tutte le vicende della gestione delle politiche di bilancio. Le scelte operate e ancor più quelle non attuate, a partire da un’insufficiente capacità di garantire flussi adeguati di entrate proprio attraverso un  efficiente servizio di riscossione e una adeguata lotta
all’evasione, sono una delle cause non secondarie delle persistenti difficoltà di cassa”.  “Parimenti – secondo Cgil Cisl Uil – è evidente che tagli di trasferimenti da un lato e carichi debitori non imputabili a questa amministrazione dall’altro, hanno pesato come una spada di Damocle sulle politiche di bilancio. Ora è necessario evitare che gli effetti di tale situazione siano pagati dai cittadini e dai lavoratori”. “Il dissesto e il conseguente commissariamento – aggiungono Schiavella, Tipaldi e Sgambati – sarebbero una iattura e vanno assolutamente evitati. Per farlo è però necessario che l’amministrazione e il sindaco escano da una logica di contrapposizione e cerchino condivisione e sostegno a livello sociale e istituzionale. Non sarebbe infatti accettabile che tale ennesima situazione di emergenza sottragga anche quest’anno al confronto con le forze sociali e con la città le scelte di bilancio, cosi come finora sono state sottratte al confronto scelte importante quali quelle compiute in materia di dotazioni organiche, ecc. In questo quadro, Cgil Cisl Uil hanno preso atto della dichiarata disponibilità dell’amministrazione ad aprire, già dalla prossima settimana, un confronto di merito sul bilancio con il sindaco e l’assessore competente”. “La difficoltà attuale – concludono Schiavella, Tipaldi e Sgambati – va superata con la condivisione e con la disponibilità ad un confronto capace di costruire sintesi necessarie a rivendicare un tavolo con il Governo volto a definire un intervento straordinario, normativo e finanziario, a favore di una città fondamentale per la crescita economica e sociale della regione, del Mezzogiorno e dell’intero Paese”.

 

Leggi sul portale Cisl nazionale

Previous ArticleNext Article

Seguici!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi