Cisl Video News, Primo Piano, Ufficio Stampa e Comunicazione

Costa D’Avorio: prosegue l’impegno della Filca Campania.

 

Costa D’Avorio: prosegue l’impegno della Filca Campania.
Al via la raccolta fondi per un altro progetto, dopo la scuola materna e il centro professionale

Dopo la costruzione della scuola materna e del centro professionale, la Filca Campania sta per mettere in cantiere la realizzazione della seconda scuola materna in Costa D’Avorio. Il progetto formato da quattro plessi con relative attrezzature ha un costo di quasi sessantamila euro.
“Siamo fermamente convinti che il futuro dell’Africa debba essere di piena autonomia e di conseguenza vadano create le condizioni affinché possa un giorno camminare da sola, di essere in grado di costruirsi autonomamente il proprio destino- sostiene Giovanni D’Ambrosio, segretario generale della Filca Cisl regionale – In questa direzione i primi passi sono l’istruzione e la formazione dei giovani africani in un sistema basato sull’uguaglianza e sul rispetto reciproco. Ecco perché prima la costruzione della scuola materna e di seguito il centro professionale, dove si svolgono corsi di edilizia, di elettricisti e idraulici, agricoltura e allevamento, di meccanico per auto e di video comunicazioni”.
Tutto è nato nel 2005 con l’avvio del progetto, in collaborazione con l’associazione di volontariato Onlus “Granello di Senape” che ha portato alla posa della prima pietra della scuola materna nella città di Anyama, quartiere Zossonkoi , conclusa e inaugurata nel 2006 e frequentata da anni da più di 170 bambini. E’ stata poi la volta del centro professionale, inaugurato nel 2012. Un fabbricato di 5mila mq su un terreno di 10mila mq. Un totale di 90 allievi, sei per ognuno dei 15 villaggi interessati. Alla conclusione della formazione, ogni villaggio potrà contare su un gruppo di sei esperti per ciascuna comunità, in grado di costituire piccolo nuclei produttivi e di servizi per la stessa comunità di riferimento. L’obiettivo, appunto, della Filca, in accordo con il sindacato Ivoriano, è anche quello di gestire la formazione professionale utile a giovani locali non solo per quel che sono i bisogni dei loro villaggi di appartenenza, ma anche per ottenere qui in Italia permessi di soggiorno per motivi di lavoro, aderendo alle richieste di figure professionali le cui competenze essi stessi avranno conseguito nella scuola di formazione che avranno frequentato. Per contribuire alla realizzazione del progetto, è possibile versare, anche una piccola somma, su:

IT19Y0200803457000010623449 FILCA-CISL NAPOLI PROGETTO COSTA D’AVORIO

Previous ArticleNext Article

Seguici!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi