Le Notizie, Notizie dai Territori, Notizie dalle Federazioni di categoria

Cisl Scuola: anche a Napoli la Giornata Nazionale RSU e Delegati

Riaprono le scuole e la Cisl di categoria rinnova il suo tradizionale appuntamento di inizio anno con le rappresentanze sindacali unitarie elette nell’ultima tornata dello scorso aprile. All’istituto Sannino di Ponticelli si è tenuta la terza giornata nazionale delle Rsu. Al centro della riflessione, i temi di particolare interesse per le relazioni sindacali nei vari istituti di Napoli e provincia: la comunicazione e le tecniche del linguaggio nelle relazioni contrattuali, la gestione dei conflitti, il miglioramento dell’offerta formativa, il decreto dignità.
«Anche quest’anno – ha sottolineato Maria Romano, segretario generale della Cisl Scuola di Napoli – si è rinnovata l’iniziativa di aggiornamento con le nostre Rsu, di grande utilità perché attraverso essa formiamo nuovi quadri che si candideranno in futuro a gruppo dirigente della categoria. E lo facciamo con una punta di orgoglio in più, visti i risultati elettorali dell’ultima competizione, dove abbiamo ottenuto il secondo posto tra i 7 sindacali confederali ed autonomi più rappresentativi, oltre 11 mila consensi e una percentuale di circa il 20% dei voti validi espressi. Numeri che ci caricano di responsabilità non solo nei confronti dei nostri iscritti ma anche verso quanti, pur non aderendo alla Cisl, hanno votato la nostra lista condividendo la proposta politico-sindacale e concedendo fiducia e credibilità ai nostri candidati. Le nostre Rsu saranno al loro fianco nel perseguimento dei loro diritti e delle loro legittime aspettative, a partire dalla contrattazione di istituto, che resta per noi la pietra angolare su cui costruire un’offerta formativa all’altezza dell’esigenza primaria di formare una nuova generazione in grado di competere domani con successo, e di vincere le sfide della società globalizzata». Presente all’appuntamento il segretario generale della Cisl di Napoli, Gianpiero Tipaldi che nel suo intervento si è soffermato sull’importanza della scuola come luogo di relazioni, come espressione di famiglia, comunità e territorio”.

Previous ArticleNext Article

Seguici!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi